NEWS dal Centro di Taratura e Metrologia Oceanografica


Partecipazione al progetto JERICO NEXT (sett. 2015 - sett. 2019).

_________________________________________________________


Partecipazione al progetto JCOMM (IOC - UNESCO - WMO) confronto pilota per le misure di salinità.

_________________________________________________________


Tra il 28 di febbraio e il primo di marzo 2013, nell'ambito del progetto JERICO l'istituto oceanografico greco HCMR ha usufruito del Trans National Access (TNA) per accedere alle strutture e alle apparecchiature del Centro di Taratura Oceanografico dell'OGS.

Per l'HCMR, lo scopo dell'esperimento era quello di acquisire competenze tecniche e procedurali per la taratura di sensori di temperatura oceanografici utilizzanti PRT (platinum, resistance, thermometer). Familiarizzare con tutta la strumentazione scientifica necessaria alla taratura e in particolare con i punti fissi della ITS-90 come il punto triplo dell'acqua (TPW) e il punto di fusione del Gallio (MpGa). (link alla pagina del TNA)

_________________________________________________________


American Meteorological Society (AMS) 2011

Pubblicazione tecnico-scientifica sulla rivista "Journal of Atmospheric and Oceanic Technology" (Oceanic Section: Laboratory Evaluation and Control of Slocum Glider CT Sensors; Nevio Medeot, Rajesh Nair, Riccardo Gerin; Volume 28, Issue 6, June 2011) riguardante il controllo in laboratorio dei sensori di temperatura e conducibilità di un veicolo subacqueo autonomo (abstract).

_________________________________________________________

CCQM 2008

Per quanto riguarda la misura della salinità, nel dicembre 2008, il CTMO ha partecipato ad uno studio pilota con lo scopo di valutare il grado di comparazione di (Parte A) misure di conducibilità per la determinazione della salinità pratica e (Parte B) valutazione della frazione molare dei componenti solidi dell'acqua di mare.
Il Consultative Committee of the Amount of Substance (CCQM) sostenuto da SCOR-UNESCO/IAPSO (Working Group 127 on Thermodynamics and Equation of State of Seawater), organizzatore dello studio, ha saggiato le capacità di 13 istituti nazionali di metrologia, assieme a 11 Istituti di eccellenza nell'ambito della comunità oceanografica internazionale (tra cui OGS), per verificare l'accuratezza nelle misure di precisione. Al termine della prova sperimentale riservata ai laboratori di eccellenza (parte A), il CTMO (Centro di Taratura Oceanografico del Dipartimento di Oceanografia), ha ottenuto il miglior risultato di misura della salinità, assieme ai cinesi dell'IMGC.

____________________________________________________________
ultimo aggiornamento 8 luglio 2015

Webmaster: R.Iungwirth