MUSEO STORICO della STRUMENTAZIONE OCEANOGRAFICA

Misure Correntometriche di tipo EULERIANO con metodi meccanici

Il correntometro Ekman-Merz è lo strumento più antico, progettato nel 1905; misura la velocità orizzontale contando i giri di un rotore a palette, e la direzione rilevando la posizione dello scafo che si orienta con la corrente; è uno strumento a funzionamento esclusivamente meccanico, lo scafo viene completamente allagato, può funzionare a qualsiasi profondità.
(segue...)

il correntometro Hydrowerkstätten misura la velocità orizzontale contando i giri di un rotore ad elica e rileva la direzione dalla posizione dello scafo che si orienta con la corrente; una macchina fotografica interna fotografa cadenzatamente la bussola ed il contatore dei giri dell'elica; per la lettura dei dati bisogna sviluppare la pellicola in camera oscura, leggere le foto, ingrandendole, e trascrivere a mano i valori. (segue...)

Il correntometro NBA-DNC3 misura la velocità orizzontale contando i giri di un rotore ad elica, la direzione dalla lettura di una bussola solidale allo scafo che si orienta con la corrente, può essere usato da profilatore; la lettura dei dati è diretta tramite unità di lettura analogica in superficie collegata via cavo stagno. (segue...)

NBA-DNC4M misura la sola velocità orizzontale contando i giri di un rotore ad elica, la direzione dalla lettura di una bussola solidale allo scafo che si orienta con la corrente:
a lettura diretta tramite lettura digitale in superficie, via cavo stagno.

Il correntometro NBA-DNC2B misura la sola velocità orizzontale contando i giri di un rotore ad elica, la direzione dalla lettura di una bussola solidale allo scafo che si orienta con la corrente; le misure vengono registrate in modo digitale su bobina di nastro magnetico, che va poi estratto e decodificato. (segue...)

Il correntometro Aanderaa RCM-7 misura la sola velocità orizzontale contando i giri di un rotore di Savonius (con asse di rotazione verticale), la direzione dalla lettura di una bussola solidale allo scafo che si orienta con la corrente; le misure vengono registrate in modo digitale su un banco di memoria (costituito di una EEPROM), che va poi estratto e decodificato. (segue...)


Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2016

Webmaster: R.Iungwirth