Correntometro Ekman-Merz

Preparazione dello strumento per la misura in mare

Viene normalmente trasportato smontato in apposite cassette di legno in cui ci sono pure i pezzi di ricambio.
Si montano i distanziali dell'alettone che, così composto, viene fissato sul corpo del correntometro;
si installa il rotore;
si installa l'equipaggio mobile della bussola (e convogliatore delle sferette) nella scatoletta di raccolta;
si fa ruotare verso l'alto il meccanismo di riarmo del sistema di ingranamento della vite senza fine del rotore con l'ingranaggio contatore.
Si prende buona nota del numero di giri indicato dal contatore-indicatore facendo attenzione al fatto che, mentre le lancette delle decine e delle migliaia sono a rotazione oraria, quella delle centinaia ruota in senso antiorario;
si effettua la ricarica del porta-palline con 100 pallini, per poi con esso caricare con rapida praticità il magazzinetto del correntometro.
A questo punto il correntometro può essere agganciato al cavo e filato a mare alla profondità decisa per la misura.



Webmaster: R.Iungwirth